Caratteristiche, linee e materiali

I mobili moderni: lo stile giapponese

 

I mobili giapponesi sono concepiti per vivere sul pavimento e quindi è impensabile arredare un intero appartamento con questo stile perché anche la persona più agile si ritroverebbe ben presto indolenzita .Sono altresì  consigliabili pochi oggetti e molto belli di arte moderna giapponese, che, per la purezza delle loro linee,  ben si possono combinare con tutti gli stili. Attenzione quindi al finto esotismo da bazar in quanto, il vero stile giapponese è raffinato e quasi sempre troppo spoglio per il nostro gusto.

Sono quindi consigliabili:

- un tavolo basso, facile da spostare, comodo per posarvi bicchieri e posacenere, che facilita la conversazione e l'intimità.

- l'angolo del riposo, arredato con un tavolo basso, due sedili e molti cuscini.

- il divanetto-tavola-letto di emergenza, che sarà utilissimo in un appartamento molto piccolo: una panca di legno rettangolare funge da tavolo e grandi cuscini quadrati posizionati gli uni accanto agli altri, lo possono trasformare , a piacere, in divanetto o letto di emergenza.

Le linee: Fondamentalmente basse e orizzontali. Pochi mobili comprendenti unicamente sedie, divani e tavole. Niente armadi, pochissimi cassettoni, qualche stipo raro e prezioso. Le forme sono rettangolari o quadrate: né cerchi, né ovali. Unico elemento alto e verticale dello stile giapponese è il paravento, sontuoso e adorno, mentre tutto il resto è sobrio e spoglio. Destinato a delimitare un "angolino" d'estremo Oriente dal resto di un appartamento, vi introduce una nota di lusso e raffinatezza.

I materiali:

Il legno: Rispetto agli altri stili moderni, nello stile giapponese il legno ha una minor importanza, essendo solitamente dipinto o laccato, come nel caso della betulla e dell'abete. I legni impiegati sono il sicomoro non verniciato, i legni scuri compatti e pesanti come teck ed ebano ed il bambù, specialmente quello di Manila.


La lacca: I giapponesi sono maestri nell'uso della lacca. Spesso i mobili moderni sono verdi, rossi o neri. I motivi rappresentano con innumerevoli variazioni, animali e fiori che spiccano in rilievo su grandi superfici nere o rosse. Talvolta le lacche sono arricchite da incrostazioni di madreperla, conchiglie o pietre dure.